Corso HACCP

CORSI PER OPERATORI DELLE IMPRESE ALIMENTARI

haccp

L’Art. 5 della L. R. 18 agosto 2005, n. 21 prevede che tutti gli operatori delle imprese alimentari, ovvero di quei soggetti pubblici o privati che svolgono un’attività connessa a qualsiasi fase della produzione, trasformazione e trasporto, magazzinaggio, somministrazione e vendita di alimenti, compresa la produzione primaria, devono ricevere adeguata preparazione igienico-sanitaria prima dell’inizio dello svolgimento dell’attività lavorativa ed essere aggiornati con periodicità dettata dalla complessità delle lavorazioni nelle quali sono impiegati. L’onere della formazione e dell’aggiornamento obbligatorio è a carico del datore di lavoro.

DURATA E PERIODICITA’

Gli addetti che operano una manipolazione a rischio (per esempio: operatori in attività industriali, artigianali, commerciali addetti a preparazione, trasformazione, confezionamento, somministrazione di alimenti o bevande, venditori o trasportatori di alimenti deperibili confezionati e non confezionati (ad es. sezionatori, casari, macellai, pescivendoli, gelatai, panificatori, pizzaioli, rosticceri, alimentaristi addetti ai banconi formaggi/salumi/panificazione/ecc., baristi, ristoratori, camerieri, ambulanti, ecc.) devono svolgere un corso di 3 ore. Il responsabile dell’elaborazione, della gestione e dell’applicazione della procedura di autocontrollo basata sul sistema HACCP nel settore alimentare, ovvero il responsabile legale dell’impresa alimentare o un altro operatore espressamente delegato deve ricevere un’adeguata formazione, sempre a carico del Datore di Lavoro, della durata di 8 ore.

HACCP
Share by: